Le nuove norme per la navigazione in acque territoriali straniere: Slovenia, Croazia e Grecia

Le nuove norme per la navigazione in acque territoriali straniere Slovenia Croazia e Grecia

Quali documenti avere a bordo

Con l’entrata in vigore della legge n. 206 del 2023, sono state introdotte importanti novità per la navigazione e per chi desidera navigare all’estero. Questa legge rappresenta una svolta significativa, soprattutto per chi possiede imbarcazioni e intende navigare in acque territoriali comunitarie straniere come Slovenia, Croazia o Grecia, con unità da diporto.

La legge specifica che i soggetti italiani possessori di unità da diporto possono attestare il possesso, la nazionalità e i dati tecnici dell’unità tramite una dichiarazione di costruzione o importazione (DCI). Questa dichiarazione deve essere conforme al modello stabilito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Una volta completata, è necessaria l’autenticazione tramite uno Sportello Telematico dell’Automobilista (Sta) qui di presso l’Agenzia Nautica Venos di Pordenone o Portogruaro (VE), che conferma il possesso e la nazionalità dell’unità.

Le pratiche amministrative relative alla dichiarazione, autentica e gestione dei diritti e compensi saranno gestite dallo Studio nautico Venos Srl, che provvederà anche al pagamento dei diritti per conto degli armatori. Questo processo semplificato è stato creato per facilitare le attività diportistiche e garantire una maggiore sicurezza e conformità alle normative internazionali.

Servizi offerti dallo Studio nautico Venos Srl

Oltre alla gestione delle pratiche relative alla navigazione in acque territoriali straniere, lo Studio nautico Venos Srl offre una vasta gamma di servizi per i diportisti, tra cui:

  • Consulenza per l’acquisto e la vendita di imbarcazioni: Assistenza completa nelle transazioni di compravendita, dalla valutazione dell’imbarcazione alla stipula del contratto.
  • Registrazione e immatricolazione di imbarcazioni: Gestione delle pratiche necessarie per la registrazione e l’immatricolazione delle unità da diporto.
  • Rinnovo patenti nautiche: Supporto per il rinnovo delle patenti nautiche esistenti.
  • Certificazioni di sicurezza: Verifica e rilascio delle certificazioni di sicurezza obbligatorie per le imbarcazioni.
  • Rilascio licenza VHF e molti altri servizi per i diportisti.

Ricordiamo infine che l’Attestato per navigare in acque straniere che predisporrà l’Agenzia di pratiche nautiche Studio Venos, mira a semplificare e regolamentare la navigazione, rendendo più agevole per i diportisti italiani navigare oltre i confini nazionali con maggiore sicurezza e in piena conformità con le normative vigenti.

Per ulteriori informazioni e per avviare le pratiche necessarie, i diportisti possono rivolgersi direttamente allo Studio Nautico Venos Srl, che è pronto a supportare gli armatori in ogni fase del processo.